Verifica e dichiarazione di interesse beni immobili

UFFICIO VINCOLI

Responsabile: arch. Hosea Scelza

 

Orario

l'Ufficio Vincoli risponde al telefono all'utenza dalle ore 9.00 alle ore 10.30 tutti i giorni ad esclusione del martedì

Il ricevimento al pubblico è, su appuntamento, il martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

 

Funzioni

L’ufficio ha competenza in particolare su:

  • trattazione delle pratiche relative a provvedimenti di verifica dell’interesse culturale di cui all’art. 12 D. Lgs.42/04 – posti in essere dai singoli funzionari incaricati della tutela del territorio dove è collocato il bene – e trasmissione dei medesimi alla competente Commissione Regionale Patrimonio Culturale presso il Segretariato regionale Mibact per gli adempimenti connessi;
  • individuazione degli elementi caratterizzanti il bene e delle prescrizioni di indirizzo alla tutela mediante attività di ricognizione;
  • procedura di dichiarazione dell'Interesse culturale per i beni immobili (art. 13 D. Lgs.42/04);
  •  notifica della dichiarazione di interesse culturale per beni immobili (art. 15 D. Lgs.42/04) e segnalazione alle amministrazioni competenti;
  • rilascio di attestazioni, comprovanti l’esistenza del provvedimento di vincolo su beni dichiarati di interesse culturale;
  • gestione delle denunce relative al trasferimento della proprietà e trasmissione delle medesime alla competente Direzione Regionale (art. 59 D. Lgs. 42/04);
  • istruttoria relativa al procedimento di prelazione per i beni di proprietà privata (art. 62 D. Lgs. 42/04);
  • attività ispettiva nel territorio di competenza, volta ad accertare l’esistenza e lo stato di conservazione e di custodia dei beni culturali (art. 19 D.Lgs. 42/2004).

 

Altre informazioni

Per informazioni di carattere generale e per gli approfondimenti normativi vai a:
attività > vincolo

 

Per gli approfondimenti normativi vai a:
servizi al cittadino > procedimenti amministrativi > vincolo > approfondimenti



Modulistica

 

La Carta dei Vincoli

La Soprintendenza collabora con la Regione Toscana (Direzione Generale Politiche Formative, Beni e Attività Culturali) all'implementazione del database relativo alla Carta dei Vincoli. La Regione Toscana, avvalendosi delle competenze tecniche del LaMMA, ha predisposto un Sistema Informativo Territoriale per l'integrazione, la gestione e la consultazione in remoto degli archivi dei beni culturali immobili, finalizzato a supportare le funzioni di tutela e gestione amministrativa e quelle di promozione e valorizzazione.


Le principali banche dati presenti nel Sistema Informativo Territoriale dei Beni Culturali sono:
1. Beni architettonici vincolati, ai sensi delle leggi 364/09, 1089/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
2. Beni archeologici vincolati, ai sensi delle leggi 364/09, 1089/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
3. Beni paesaggistici vincolati, ai sensi delle leggi 1497/39 e dei decreti legislativi 490/99, 42/04.
4. Luoghi di culto.

Visita la pagina "La Carta dei Vincoli"
 

 Clicca qui per accedere al database: www.lamma-cres.rete.toscana.it/sitbc/default.asp?Submit1=Accedi

 

Pag. aggiornata in data 26 luglio 2013