Villa Banchieri - Castelmartini

Larciano, Villa Banchieri Castelmartini, scorcio sulla facciata principaleVilla Banchieri o di Castelmartini si trova in località Castelmartini, nel comune di Larciano in provincia di Pistoia. Il castrum Martini che dà il nome alla località era un’antica fortezza del XIII secolo, che venne in seguito trasformata nella villa che appartenne a varie famiglie aristocratiche: gli Ammannati, i Panciatichi, i Medici, i Lorena. Nel 1777 infine pervenne ai Banchieri, famiglia pistoiese i cui eredi ne sono tutt’ora proprietari.
La villa ha assunto l’attuale fisionomia in seguito ad una generale ristrutturazione condotta dall’architetto pistoiese Francesco Bartolini e ultimata nel 1890, come risulta dalla datazione di uno stemma di famiglia posto sulla facciata della villa. Con tale intervento l’impianto medioevale e poi quello tardo cinquecentesco del complesso architettonico sono stati notevolmente trasformati per far posto ad un edificio in stile rinascimentale di gusto fiorentino.
L’edificio principale, a pianta rettangolare fortemente allungata, si compone di tre corpi di fabbrica con connotati diversi: il primo, su tre piani, scandito verticalmente da quattro robuste lesene, costituisce la parte più importante e prestigiosa; il secondo, ad archi sovrapposti e con intonaco a finta pietra, è molto manierato e parrebbe aggiunto successivamente; il terzo più modesto costituisce la sede del la fattoria.
Attiguo è il portone per il passaggio delle carrozze ed una grande costruzione ad uso di granaio e casa di guardia, che hanno mantenuto le linee e le finlture originali seicentesche.
La villa comprende tre grandi cortili, a partire da quello nobile il cui accesso è allineato a quello principale ed è chiuso su tutti i lati: a ponente è un edificio ad uso di cucina, dispensa e, ai piani superiori, le stanze del la servitù; a levante si trovano i vani privati e l'abitazione del fattore; infine sul fondo si trovano la lavanderia, i canili e le stanze dei fagiani, Più antico e severo è il cortile della scuderia ed, infine, il terzo che è circondato dalle cantine, la tinaia e vari altri depositi di materiali agricoli. L'insieme viene a costituire un tutto unico, massiccio e imponente, nel quale la villa, pur con le sue decorazioni nelle stanze di rappresentanza e le sue finiture nei quartieri nobili, appare intimamente legata alla fattoria.
Internamente alla villa sono da ricordare tre vani posti al piano terreno e adibiti a sala da pranzo e salotti, che sono stati decorati nei soffitti a padiglione da un decoratore pistoiese molto attivo alla fine del XIX secolo, Enea Fiori, con raffigurazioni eclettiche di grande gusto ed ottima mano rappresentanti: quadrature architettoniche, motivi a grottesca, allegorie della vita campestre e lacustre, scene di tipo galante in raffinati medaglioni.
II giardino è in gran parte sistemato all’inglese, con grandi prati, aiuole fiorite, un laghetto con erbe palustri e molti alberi di alto fusto: pini, abeti, tigli, lecci e querce centenarie. La porzione laterale a sinistra della villa è allestita con alte siepi di alloro e di leccio.
L' ingresso principale più antico è costituito da un lungo viale di lecci che parte dalla via Francesca Vecchia e si immette lateralmente al piazzale antistante la villa; quello attuale è invece posto di fronte al cancello e ad un recente viale di pini che sbocca sull'accesso dalla parte di mezzogiorno.

(Archivio S.B.A.P.S.A.E. Firenze, estratto della relazione storica)


Modalità di fruizione dell'immobile

Larciano, Villa Banchieri o di Castelmartini, targa informativaVilla Banchieri - Castelmartini
Via delle Morette, 626 - Larciano

La visita potrà avvenire il primo sabato di ogni mese dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00, previo appuntamento telefonico.

Visita durante le manifestazioni culturali
L'immobile sarà inoltre visitabile ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00, tutti i giorni della manifestazione denominata "Settimana della Cultura", previo appuntamento telefonico.

Iinformaziooni telefoniche e prenotazioni
Tel. 057384143

Ambienti accessibili
Saranno visitabili gli ambienti più significativi dell'immobile: piano terra e primo piano, cappella posta alLarciano, Villa Banchieri o di Castelmartini secondo piano e l'intero giardino.
Sarà facoltà della proprietà predisporre un apposito registro per la raccolta dei nominativi dei visitatori.

Fruibilità da parte di gruppi
L'accesso all'immobile dovrà avvenire, in ogni caso, secondo termini e modalità da garantire la conservazione del bene e, in gruppi di non più di dieci, massimo quindici persone per volta.

Validità dell'atto di Convenzione
Convenzione stipulata in data 30 ottobre 2009, validità anni 10 (dieci).

 

Pag. pubblicata in data 2 novembre 2011

Larciano, Villa Banchieri Castelmartini, scorcio sulla facciata principaleLarciano, Villa Banchieri Castelmartini, cancello d'ingressoLarciano, Villa Banchieri CastelmartiniLarciano, Villa Banchieri Castelmartini, targa informativa