Rapporti con Regione, Enti e Isituzioni

DuomoLa Soprintendenza collabora con la Regione Toscana e con gli Enti e le Istituzioni coinvolte a vario titolo nella gestione e valorizzazione dei beni culturali del territorio di competenza. L'obiettivo è quello di ampliare i livelli di concertazione contribuendo, nel contempo, al miglioramento dell'efficienza dell'attività della Pubblica Amministrazione.

I principali strumenti utilizzati a tale scopo sono i protocolli d'intesa, le convenzioni e gli accordi di programma. La premessa di tali accordi è l'individuazione di interventi e orientamenti condivisi, finalizzati alla tutela e valorizzazione dei beni culturali presenti nelle province di Firenze, Pistoia e Prato, attivando ogni possibile sinergia nell'impiego delle risorse disponibili, umane e finanziarie.

Laddove le versioni scaricabili non contengano tutte le firme apposte, si tratta di documenti comunque sottoscritti da tutte le Parti con procedura di firma digitale. 

PROTOCOLLI D'INTESA, CONVENZIONI, ACCORDI:

Accordo_UniFiDIDA_ChoistroAranci_prot_28251_2018

Protocollo di intesa_Uffizi_prot_6502_2018

Protocollo di intesa_Uffizi_prot_6511_2018

Convenzione tirocinio e orientamento - UniPD - prot. 2568/2018

Accordo - UniFI & PMTos & BNC - Memorie Geografiche - prot. 528/2018

Convenzione_ITIS-Meucci_prot_256/2018

Accordo - Demanio & Comune FI - Forte Belvedere - prot_3516/2018

Protocollo di Intesa - Comune FI - Occupazione Suolo Pubblico - prot 889/2018

Prot. 4605/2018 - Atto Integrativo a prot. 889/2018

Realizzazione corsi formativi sul sistema museale formativo - rinnovo del protocollo per l'anno 2017 - Sabap FI, PT, PO prot. 2396 

Protocollo_di_Intesa - Fondazione Angeli del Bello - 2017 

Accordo di Programma - Pistoia Capitale della Cultura - 2017 

Accordo  - Comune Sesto Fno - La Montagnola - 2017

Procollo di Intesa - Scarperia - Madonna del Vivaio - 2017

Protocollo di intesa - Amici San Giusto - Abbazia San Giusto al Pinone - 2017 

Convenzione - Scuderie Reali Porta Romana a Firenze - 2012 (*)

(*) In seguito alla riforma di cui al DPCM 171/2014 il giardino delle Scuderie Reali è passato sotto la competenza del Polo Museale regionale

Protocollo di Intesa - Comune FI - Occupazione suolo pubblico - 2011