L’arredo urbano di Firenze. Materiali per una catalogazione

Collana Quaderni del Servizio Educativo, n. 3.

La catalogazione è il primo e fondamentale atto di una complessa serie di azioni tramite le quali il patrimonio artistico e storico di una nazione viene conosciuto, tutelato, studiato e valorizzato.
Nell’insieme delle schede che lentamente si definisce, al pari di un’immensa enciclopedia in continuo sviluppo, al di là dei gusti e delle tendenze del momento, confluisce tutto ciò che sotto forma di testimonianza materiale è stato creato dalla mano dell’uomo, dal capolavoro al semplice utensile d’artigianato.

Attraverso il catalogo si raccolgono le testimonianze sulle quali si fonda l’identità di noi tutti, e quindi si compie, nel senso più ampio del termine, la conoscenza del patrimonio.
Scopo di questo volume è di evidenziare la valenza didattica della catalogazione. Abbiamo così raccolto a beneficio dei docenti vari materiali tesi a dimostrare come l’esperienza della schedatura possa essere individuata quale particolare modalità per avvicinare gli studenti ai concetti di bene culturale e di tutela, come pure allo studio della storia dell’arte in generale e alla storia del territorio in particolare.


Claudio Paolini, L'arredo urbano di Firenze. Materiali per una catalogazione, Quaderno n. 3, Firenze, Polistampa, 2004.